La Falesia Dimenticata: la parete di tutti

 

Storia di un crowdfunding di successo: quando la comunità si attiva per riappropriarsi di un bene unico.

 

 

IBAN: IT56E0807805522000033017443

Intestazione: C/C DOLOMITI OPEN ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA





Oggi siamo qui a raccontarvi il risultato di questa idea che si è fatta realtà, mobilitando tutta una comunità, quella di san Lorenzo-Dorsino, ma anche tutta la comunità dei climber a livello internazionale. Tra i sostenitori della “Falesia Dimenticata”, anche Adam Ondra: per chi non lo conoscesse il più forte arrampicatore del mondo!

In 40 giorni Dolomiti Open ha raccolto 21.705,00 € con il contributo di oltre 400 persone e l’aiuto prezioso di alcune associazioni del territorio, e non solo. Un progetto unico in Italia e a livello internazionale che inizia ora e di cui sentiremo parlare prossimamente.

Come verranno utilizzati i fondi

Acquisto del terreno dal proprietario, 1.000 mq, che comprende la falesia e il bellissimo prato sottostante con annessa sorgente.

L’ ente giuridico che si farà carico dell’acquisto della falesia sarà l’associazione Dolomiti Open che, una volta acquistato il terreno, si impegnerà a realizzare anche il progetto di chiodatura degli itinerari e la sistemazione dell’area.

Ripristino dei primi dieci itinerari di salita, ripercorrendo le “vie” storiche

Il progetto continua

Il primo passo è stato fatto. Siamo alla ricerca di fondi per arrivare al completamento definitivo del progetto, e attraverso la vostra partecipazione è possibile ! Ulteriori finanziamenti serviranno per arrivare al completamento della falesia, attrezzando,oltre ai vecchi itinerari anche nuovi itinerari e sistemare in modo accessibile l’area. Tutto il progetto, dall’accesso agli spazi sottostanti la parete, è pensato in ottica inclusiva.

Dolomiti Open collabora Sportfund Fondazione per lo sport Onlus per la predisposizione di un settore dedicato all’arrampicata per tutti, dove climber con disabilità potranno muovere i primi passi e imparare in sicurezza le tecniche dell’arrampicata.

 

Continuate a seguirci e sostenerci!!!

 

DOLOMITI OPEN DAY

 

 

Con Alissa Shiraishi e Mattia Cornella
dalle 14,00 alle 15,00: Stretching dei meridiani, la pratica del Do-In
Dalle 15,00 alle 20.00 : Trattamenti Iokai Shiatsu
 Con silvia Bronzani
Dalle 16 alle 17: sessione di Yoga
Durante il pomeriggio: la scultura in legno della falesia dimenticata, dello scultore Nicola Cozzio. Asta per la scultura il cui ricavato andrà devoluto per “la Falesia Dimenticata”
Con Marta Gionghi
Dalle 15 alle 18: laboratori per bambini, origami e carta
Con le Guide Alpine
Dalle 14 alle 18: arrampicata per grandi e bambini nella falesia di Promeghin, a 2 minuti a piedi dalla festa
Con gli istruttori di nordic walking:
Dalle 16 alle 18: sessione di nordic walking  con passeggiata alla “falesia dimenticata”
Dalle 19: pasta party , a seguire musica live con i Mad Medulla

Tutte le attività saranno ad offerta libera e il ricavato sarà devoluto per “ la falesia dimenticata”

Partecipa anche tu alla campagna crowdfunding!

 

 

Aiutaci a restituire ai climber une delle più belle falesie d’Italia dando il tuo contributo per poterla riaprire. Abbiamo tempo fino al 4 giugno per raggiungere il nostro obiettivo! Per supportare il progetto clicca qui

La campagna Crowdfunding

 

 

In queste settimane abbiamo iniziato a raccontarvi le nostre idee e i nostri sogni: pian piano vi abbiamo mostrato La Falesia Dimenticata e abbiamo condiviso con voi il nostro obiettivo, ovvero quello di “liberare” una delle falesie più belle d’Italia, per fare in modo che tutti possano tornare  ad arrampicare in un luogo unico.

Ora è giunto il momento di svelarvi il disegno completo, affinchè ognuno di noi possa raccontarlo e spiegarlo nei dettagli a sempre più appassionati.

Come vi abbiamo anticipato, stiamo per lanciare una campagna Crowdfunding sulla piattaforma       .

 

 

Ma cos’è una campagna crowdfunding?

 

“Il crowdfunding (dall’inglese crowd, folla e funding, finanziamento) o finanziamento collettivo in italiano, è un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone e organizzazioni. È una pratica di microfinanziamento dal basso che mobilita persone e risorse.” In parole povere si tratta di una campagna di raccolta fondi, dove ognuno può versare un contributo a piacimento per sostenere il progetto. Le peculiarità di queste raccolte fondi sono essenzialmente due:

  • Ogni contributo corrisponde ad una ricompensa (relativa all’entità della donazione);
  • La donazione avviene solo quando il traguardo è stato raggiunto. In questo modo vengono tutelate tutte le persone che hanno creduto nel progetto. Ad esempio, se la raccolta fondi ha un traguardo di 18000€ (come nel nostro caso) e entro il tempo massimo non viene superata la soglia, a nessuno viene scalato un euro! Se invece il traguardo viene superato, la raccolta fondi avviene con successo. Fantastico, no?

Quando parte la raccolta fondi?

 

Abbiamo deciso di partire con la campagna crowdfunding il 26 aprile. Da questa data ci saranno 40 giorni per raggiungere il traguardo.

Come sostenere il progetto?

(A partire dal 26/04)

 

Se non sei già iscritto ad Eppela puoi farlo in modo facile e veloce accedendo al sito

  • Clicca su Accedi / Registrati in alto a destra ed inserisci nome, cognome, indirizzo e-mail e una password di tua scelta.
  • Vai sulla pagina EppelaLa Falesia Dimenticata. – Supporta la nostra campagna cliccando sul tasto “CONTRIBUISCI” o selezionando direttamente una ricompensa fra quelle proposte.
  • Compila il form inserendo i dati della carta di credito dei circuiti: Visa, Mastercard, PostePay o American Express.
  • Clicca su “CONTRIBUISCI” e avrai ufficialmente sostenuto il progetto La Falesia Dimenticata

In caso di necessità puoi sempre contattare noi o l’assistenza clienti di Eppela agli indirizzi: info@dolomiti-open.org o customer@eppela.com

 

Come verranno utilizzati i fondi raccolti?

 

 

  • Acquisto del terreno dal proprietario, 1000 mq, che comprende la falesia  e il bellissimo prato sottostante con annessa sorgente.
  • L’ ente giuridico che si farà carico dell’ acquisto della falesia sarà l’associazione Dolomiti-Open che, una volta acquistato il terreno si impegnerà a realizzare  anche il progetto di chiodatura degli intinerari e la sistemazione dell’area.
  • La richiodatura dei primi dieci intinerari, ripercorrendo le vie storiche
  • I fondi raccolti oltre il traguardo stabilito serviranno per finanziare il completamento della richiuodatura di tutte le vie esistenti che erano all’incirca 40 e attrezzarne di nuovi.
  • Il reperimento di ulteriori finanziamenti per arrivare al completamento della falesia, attrezzando oltre ai vecchi itinerari anche nuovi itinerari anche per poter essere fruita dalle persone disabili, e sistemare in modo accessibile l’area, per i quali ci siamo già attivati ma che necessitano del successo del primo  punto.

 

 

 

 

 

 

La Falesia Dimenticata ora è anche su Facebook!

 

Seguici su Facebook per essere sempre aggiornato sugli sviluppi del progetto!

Aiutandoci a condividere la pagina contribuirai a spargere la voce e a far si che il nostro sogno raggiunga sempre più persone.

 

Restituiamo alla comunità una falesia unica, per ritornare ad arrampicare su una delle rocce  più belle d’Italia!

Dolomiti Open è online!!

Benvenuti sul nostro nuovo sito!

Stiamo ancora costruendo questa piattaforma, pian piano aggiorneremo tutte le pagine per raccontarvi in dettaglio tutti i nostri progetti, passati e futuri.

STAY TUNED!